Spazio Flippers Dario Morlacchi

Spazio Flippers Dario Morlacchi
Rate this post

Gli anni Trenta a Milano

In zona Lanza vive lo Spazio Flippers di Dario Morlacchi. Una location retrò a Milano, un posto magico, quasi surreale, che si è fermato nel tempo. Flippers nasce come riparatore e negozio di juke box ma anche di affettatrici storiche, automobili e slot machine, per citarne alcuni.

Oggi è anche luogo di eventi e party: entrando sembra quasi di trovarsi in una scena del Grande Gatsby, tra sigari fumanti e raffinati drink. E’ una delle location private piu’ suggestive: un bar che vanta pregiate bottiglie, poltrone e divani chesterfield, tavolini in radica, imbottiture, colonne dallo spirito retrò, che qui sembra essere la parola d’ordine. 

Ciliegina sulla torta la sala giochi, ricca di, ovviamente, flippers, juke box e calcio balilla perfettamente funzionanti.

La storia

“La storia dell’azienda nasce nel primo dopoguerra quando i soldati statunitensi, che si preparano a lasciare l’italia, non potendo riportarsi in patria 2 slot machine e 1 juke box li lasciano nel bar dei genitori di Luciano Morlacchi, padre fondatore.

La gente fa la fila per vederli, sono l’attrazione del paese e i clienti invece delle monete americane usano i dieci centesimi di rame. Quando le macchine si guastano Luciano deve darsi da fare per aggiustarle. E’ in questo momento che nasce la passione per questi oggetti.

Qualche tempo dopo Luciano lascia il bar e decide di iniziare la professione di gestore e di riparatore di giochi.

Già dagli inizi degli anni cinquanta diventa membro della Delegazione Lombarda dell’associazione Sapar sino a diventare a metà degli anni novanta consigliere benemerito.

Oggi l’azienda e la sua filosofia sono portate avanti dal figlio Dario, che non solo continua a riparare e ristrutturare juke box, slot machine, flipper e giochi d’epoca ma gestisce in collaborazione con la Faro Games Srl, leader nel mercato della gestione di apparecchi a premio, new slot e giochi da intrattenimento per locali pubblici di ultima generazione.”

Storico collaboratore, non poteva mancare tra i nostri migliori partner. Insomma, per veri intenditori.

Per ulteriori informazioni http://cateringgrasch.it/partners/ , cateringgrasch@gmail.com.

Cucinare gli avanzi delle Feste: basta sprechi!

Cucinare gli avanzi delle Feste: basta sprechi!
Rate this post

Festività: spesso sinonimo di spreco

Tris di antipasti, bis di primi, secondo di arrosto con patate e insalata, torrone, agrumi, frutta secca, pandoro e panettone. E’ o non è stato il vostro pranzo di Natale? E quanto siete riusciti a mangiare di tutto cio’?
Festività spesso è sinonimo di spreco, spreco di cibo, di ottime leccornie che in realtà possono essere facilmente rielaborate per trasformarsi in appetitose proposte. Non buttare via il cibo, la cucina degli avanzi ti fornisce tante facili ricette per recuperare i resti del giorno prima. 

Cucinare gli avanzi delle Feste: Lasagna vegetariana

Si tratta di un piatto gustoso ma allo stesso tempo sano e che vi permette di recuperare i formaggi e le verdure avanzati. A base di verdure riscaldate su piastra ad alta fiamma, rese quindi croccanti e un po’ bruciacchiate, vengono rese ancora piu’ golose da formaggio fuso, qualsiasi tipo che avete in casa, anche sottilette, che potete diluire con besciamella. Un po’ di granella di pistacchi/pinoli/nocciole tostata posta sulla cima con sugo al pomodoro e parmigiano conferirà un vero tocco di classe ad un piatto… riscaldato!

Cucinare gli avanzi delle Feste: Sfilacci di carne o pesce con melanzane e funghi

Gli sfilacci di carne (meglio manzo o pollo) o pesce (meglio se bianco) con melanzane e funghi sono un abbinamento insolito e che pochi fanno. Ma si tratta di un piatto facile, veloce e molto succulento. Semplicemente si prendono gli avanzi del bollito misto o di qualsiasi secondo a base di carne o pesce e si taglia molto finemente in fili lunghi e teneri. Dopo di che si ripassa in padella con la buccia delle melanzane e i funghi, precedentemente spadellati con aglio e prezzemolo.A piacere, potete aggiungere piu’ o meno passata di pomodoro verace. Sono anche un ottima farcitura per piadine e panini. 

Cucinare gli avanzi delle Feste: Zuccotto al panettone

Per il nostro zuccotto al Panettone non vi resta che leggere il nostro articolo di qualche settimana fa: menu-a-base-di-panettone-e-pandoro e troverete tante nuove ispirazioni. Buon appetito!