TEAM BUILDING

"Non c'è amore più sincero di quello per il cibo" - George Bernard Shaw

TEAM BUILDING

 

COOKING TEAM BUILDING

TEAM BUILDING

Il Team Building Gastronomico è la ricetta vincente per consolidare un gruppo sotto i seguenti aspetti:

1

– È un incentivo a stimolare e sviluppare la creatività, conoscendo meglio le persone del gruppo, imparando ad apprezzarle e sentirsi con loro parte di un team.

2

– Attivando un lavoro di squadra attraverso la metafora dell’arte culinaria per poi arrivare a performare come il più consolidato dei team sportivi.

– Aumentando la fiducia nei propri colleghi e migliorando il livello di collaborazione, proprio mettendo alla prova le capacità di comunicazione e cooperazione.

4

– Rafforza lo spirito di gruppo e la creatività, motivando e incentivando le risorse umane.

TEAM BUILDING

Il team building gastronomico è uno tra i metodi più veloci che permette a gruppi di lavoro di sviluppare l’attitudine necessaria a lavorare con strategie.

Obiettivo principale dell’attività di team building è permettere al team di far risaltare i punti di forza del singolo e del gruppo in un contesto privo di condizionamenti e pressioni. Allo scopo di ottenere il massimo in termini di performance dai propri dipendenti.

 

Il team building gastronomico stimola le aziende a riflettere sull’importanza di lavorare in contesti relazionali piacevoli.

 

Fasi operative:

 a) Sorteggio dei componenti (gruppi da 2/3 persone)

-ogni gruppo avrà un grembiule e un cappellino contraddistinto da un colore

-(che potrà avere il nome dell’azienda ricamato)

L’ideale è quello di creare una squadra formata da persone con mentalità e competenze differenti, che abbiano fiducia e comprensione reciproca, in modo da essere aperti alla diversità .

Si misura una realtà complessa dove vi è una pluralità di individui, che si relazionano ed integrano tra di loro, per la realizzazione di un obiettivo prestabilito comune

b) Identificazione delle qualità e caratteristiche dei componenti del team.

– individuando il leader attraverso candidature e votazioni

All’interno di ogni gruppo dovranno quindi essere previsti ed assegnati i ruoli a ciascun membro,secondo quelle che sono le rispettive caratteristiche personali e professionali, onde consentire a tutti di fornire il massimo contributo possibile per il raggiungimento dell’obbiettivo finale.

Lo scopo del leader nelle organizzazioni è quello di creare un contesto in cui le persone possono far emergere le proprie capacità, senza sminuire quelle degli altri.

c) Individuazione dell’obiettivo.

– con la scelta attenta del piatto da preparare

– ispirandosi alla miglior performance da eseguire

Il primo passaggio verso l’integrazione avviene nell’ambito della gestione delle conoscenze ed informazioni, che vanno scambiate e condivise per un arricchimento reciproco personale e della relativa capacità produttiva.

Affinché sulla definizione degli obiettivi vi sia perfetta condivisione, sarà opportuno

pianificare nella sessione di discussione in merito, le diverse prospettive che possono avere i varimembri del gruppo, secondo quelle che sono state le proprie esperienze.

d) Definizione dei tempi, della struttura e degli strumenti.

Nella composizione di un team si devono ricercare tre livelli di competenze e cioè le capacità tecniche, l’abilità al problem solving, la predisposizione ai rapporti personali che vanno a formare la competenza collettiva.

Ogni obiettivo finale prevede una serie di obiettivi minori, che rappresentano il nostro percorso.

e) Redazione di un piano di strategia con fasi e mansioni.

I membri del team devono avere una visione comune dello scopo da perseguire

congiuntamente, prendendo coscienza che l’obbiettivo si raggiunge solo se si lavora insieme con la massima motivazione.

Quindi ogni ruolo va ad inquadrare quello che sarà il raggio d’azione entro cui ciascun

membro potrà autonomamente fornire il proprio contributo ed assumere le relative

responsabilità.

f) Approvvigionamento del materiale tenendo conto di non sprecare materie prime.

In tale contesto gioca un ruolo fondamentale la gestione degli spazi, affinché possano svilupparsi dinamiche di gruppo orientate al raggiungimento degli obiettivi condivisibili prendendo coscienza della gestione degli spazi e degli strumenti.

g) Preparazione e decorazione piatto.

Coadiuvata da un nostro cuoco e facilitatore che aiuterà a propria squadra assegnata durante il percorso.

 I Team saranno 6 composti da 5 persone da voi scelte

ad ogni Team sorteggeremo due piatti + uno dolce

 Proposte Culinarie:

APERITIVO

Cucina Salutare:

a scelta 8 di questi antipasti

Conchiglietta con basmaty e capesante alla curcuma

Cestini di parmigiano con crema di caprino

Centrifuga di finocchio e mela con zenzero fresco

Cocottina con mousse di Avocado e pinzimonio

Tortino di ricotta con carciofi, pere e taleggio

Girelle di strudel salato con verdure e speck

Pomodorini farciti con riso al basilico

Rotolini di piadina con stracchino rucola e semi sesamo

Cialda di cavolo con julienne di carote alle arance e balsamico

Involtino di zucchina con caprino e castagne al rosmarino

Tondino di pan brioche con patè al vino madera e alloro

Barchette di brisee con Taleggio Pere e fogliolina di Menta

Fiorellino di brisee con gorgonzola e mandorle tostate

Piccole sfoglie assortite con verdurine e formaggio

Chicca di ricotta fresca, bietola e kiwi su pane nero

Barchetta di porri con crema di patate alla salvia

Barchette di sedano con stracchino e noci

Barchette di indivia con crema di formaggio e germogli di soia

 

CENA

Cucina Salutare:

a scelta 8 di questi piatti

Cocotte con riso integrale radicchio crescenza e sedano

Ratatoulle di Farro, radicchio, pecorino e spinaci croccanti

Paccheri ricotta broccoli uvetta mandorle all’olio tartufato

Fusillini di kamut con crema di carote e zola

Pennettine di farro con spinaci croccanti e curcuma

Portafogli di minicrepes con ricotta e radicchio

Mini maccheroncini in crema di zucca e robiola al timo

Cocotte di manzo al’idromiele dei Celti

Sfoglie ripiene con scaloppa di salmone timo e panna acidula

Filettino d’oratina castagne e nocciole in salsa di coriandolo

DOLCI

a scelta 4 di questi piatti

Biscotti al cocco e cacao

Parfait ai marroni con salsa mele

Torta di mandorle e melassa di melograno

Sfoglie alle nocciole e cacao

Mousse di cioccolato e menta

Torta di miele e fiori di camomilla con crema di zenzero

Frolle alla pasta di mandole e zenzero

Il servizio include:

n 1 coordinatore, n 5 cuochi per il Cooking Team Building

Personale per il servizio al tavolo

Tovagliato per i tavoli del colore scelto dal cliente

Bicchieri tumbler in vetro bianco e Balon trasparenti e neri

Piatti in vetro trasparente e in ceramica design

Posate Pintinox design

 

Chiama ora