Salute e benessere Wedding

Autunno: Mangiare seguendo la stagionalità

 
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Siamo in autunno, ecco gli alimenti che fanno bene al nostro corpo in questa stagione. 

stagione autunno

Benvenuto autunno

Dopo una calda estate è arrivato l’autunno portando con sé ciò che gli amanti di questa stagione apprezzano di più. Giornate fresche, colori accesi, profumi delicati. E’ arrivato il periodo dei cappottini, del the caldo serale, delle coperte. Con l’autunno cambiano anche le necessità del nostro corpo ed ecco che, con l’autunno, i mercati si riempiono di prodotti ideali per piatti caldi che ci faranno compagnia in questo periodo. 

stanchezza autunno

Cosa ci succede in autunno?

Se l’autunno ci regala il fresco tanto sperato durante l’estate, porta con sé anche qualche cambiamento che influisce sulla vita di tutti i giorni. Ci sentiamo più stanchi, più affaticati, spesso il morale è a terra e tendiamo a consolarci con prodotti che, però, non aiutano il nostro corpo. Il sole, super aiutante nella produzione di serotonina, diminuisce e questo incide sull’umore causando degli sbalzi che a volte ci mettono proprio ko. Inoltre, le difese immunitarie, fondamentali per il cambio di temperature, si abbassano rendendoci più vulnerabili . La cosa positiva è che, per fortuna, arriva l’alimentazione a darci una mano per poter essere sempre al top anche in questo periodo.

autunno frutta e verdura 

Cosa mangiare in autunno

LEGUMI E CEREALI perché ricchi di fibre     

I legumi aiutano a mantenere regolare l’intestino e ci danno molta energia. Nel caso di ceci, soia, lenticchie e fagioli il consiglio è di utilizzarli nelle nostre ricette come piatto unico, in abbinamento a verdure di stagione, perché ricchi di proteine e forniscono il giusto apporto di carboidrati. 

Tra i cereali è ideale l’avena in quanto contiene proteine e sali minerali ma anche un precursore della serotonina, il triptofano. E’, quindi, un’ottima alleata per gli sbalzi d’umore. 

VERDURE perché ricche di vitamine e sali minerali e vitamine 

E’ tempo di biete, verze ed erbette ma anche di cavoli, cavolfiore e broccoli. Antiossidanti naturali che ci aiuteranno a combattere quei leggeri stati influenzali tipici di questo periodo. L’ideale sarebbe quello di cuocerle al vapore perché possano mantenere tutti i loro valori nutrizionali, indispensabili per la nostra salute. 

La zucca, forse la regina indiscussa dell’autunno, depurativa e ricca di magnesio che ci aiuterà ad avere un buon umore durante la giornata. Un alimento versatile, si può cuocere in diversi modi e può essere l’elemento fondamentale per molte ricette: vellutate, primi e secondi piatti, contorni saporiti e anche dolci, per concludere un pasto con un gusto particolare e di carattere.

autunno spremuta

FRUTTA

Pere, ricche di calcio e alleate dell’organismo per quanto riguarda l’idratazione. Da mangiare come spuntino, da usare per comporre dolci in casa o a abbinare a gusti salati, l’importante è che non manchi mai sulle tavole.

Cachi, ricchi di fibre, vitamine e aiutano il nostro corpo a combattere il colesterolo. Una dolce soluzione per uno spuntino o per un dopo pasto gustoso.

Melograno, ideale da spremere per ottenere un succo utilissimo per combattere cattivo umore e i malanni di questa stagione. ricchissimo di sali minerali, vitamine e antiossidanti. 

Arance, mandarini e clementine fondamentali per il loro contenuto di vitamina C. Per assicurarsi il giusto apporto di vitamina C giornaliero basta consumare 2/3 arance al giorno. Da tener presente come alleato per combattere il raffreddore. 

LE CASTAGNE rappresentano un alimento molto importante per l’organismo durante l’autunno in quanto aiutano il sistema immunitario indebolito, apportano benefici all’intestino e aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo. Hanno un alto potere saziante e donano energia e forza alle ossa. L’ideale sarebbe andarle a raccogliere nei boschi così da unire l’utile al dilettevole. Un pò di attività fisica in compagnia farà bene a mente e corpo. 

autunno spezie

Amiche spezie

Le spezie non devono mai mancare nella dispensa e, in autunno, men che meno. Danno quel tocco magico e dolce ad ogni pietanza, ci fanno sentire a casa ovunque noi siamo, ci fanno immaginare un camino e una coperta anche nel bel mezzo di una città affollata.

Cannella, anice stellato, noce moscata, chiodi di garofano e zenzero, come potrebbero mai mancare nei nostri dolci autunnali o nelle tisane. Hanno un gusto inconfondibile e sanno come accompagnare le serate più fredde e buie.