Aperitivi&Cocktails Azienda Catering Compleanni Cucina senza glutine Cucina vegetariana Events kitchenloveblog Lunch&Buffet Master Grasch Multietnic Food Open Day Percorsi Di Gusto Salute e benessere

I drink dell’estate: quando la frutta è protagonista

 
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

I drink dell’estate: quando la frutta è protagonista

Parliamo dei drink dell’estate, a base di frutta. L’estate si avvicina, le giornate sono lunghe e le serate temperate. Un clima e un’atmosfera ideali per sorseggiare un drink, meglio se anche a casa con gli amici.

Noi vi suggeriamo i seguenti sei  cocktail alcolici alla frutta. Sono tra i piu’ apprezzati e richiesti sia da uomini che dal gentil sesso. Possono accompagnare una cena o un aperitivo.

Mi raccomando agli abbinamenti con le portate.

BELLINI

Iniziamo da uno dei cocktail alla frutta più famosi: il bellini. Un drink che mixa, sapientemente, il dolce sapore della pesca alle bollicine del Brut. Un must have che non può mancare tra i cocktail del tuo bar. 
Ingredienti (per 6 persone):

  • 3 o 4 pesche ben mature, tenute al fresco
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 bottiglia di spumante Brut freddo

Preparazione:  lava le pesche, sbucciale e tagliale. Prendi una coppa da punch, aggiungi lo zucchero e le pesche. Schiaccia tutto con una forchetta, fino a ottenere un purè. Versa lo spumante e dai una bella mescolata. Et voilà! Bellini pronto da gustare. Da servire in 6 flûte. E da guarnire con una fetta sottile di pesca gialla.

SANGRIA

Continuiamo con i cocktail alcolici a base di vino e frutta, con un altro classico dell’estate: la sangria. Bevanda di origine portoghese, diffusa, oggi, in Spagna è una bevanda che sicuramente conosci. Anche se, in realtà, esistono numerose varianti della stessa. Io, ti propongo la mia. Aspetto il tuo parere nei commenti. Ingredienti (per 4-6 persone):

  • 1 bottiglia di vino rosso
  • 4 cucchiaini di zucchero
  • 8 cl di cognac
  • 8 cl di cognac
  • 1 arancia spremuta
  • il succo di ½ limone
  • 1 spirale di scorcia d’arancia
  • 1 spirale di scorcia di limone
  • frutta di stagione tagliata a pezzi
  • 20 o 30 cl di acqua minerale

Preparazione: in una brocca di vetro, da circa 2 litri, versa tutti gli ingredienti sopraccitati e aggiungi una decina di cubetti di ghiaccio. Allunga con l’acqua minerale e decora con fettine d’arancia e di limone tagliate a metà. Infine, abbonda di frutta fresca di stagione. Mescola bene prima di servire.

PINA COLADA

Con il prossimo cocktail si vola – almeno con la fantasia – a Porto Rico. Sole, spiagge caraibiche e salsa tutto il dì. Ok, ora basta sognare. Ingredienti:

  • 3/10 di Rhum bianco
  • 5/10 di succo d’ananas
  • 2/10 di crema di cocco

Preparazione: prendi il vaso di un frullatore, riempilo con del ghiaccio tritato e versa Rhum, succo d’ananas e crema di cocco. Miscela e passa il cocktail in un bicchiere old-fashioned. Infine, decora con un pezzo d’ananas.
Da servire con una cannuccia.

ORANGE DAIQUIRI

Restiamo ai Caraibi con il secondo cocktail a base di Rhum che ti propongo. Rispetto alla passione di Hemingway nei confronti di questo drink, devo ammettere che lui amava la versione classica. Ovvero, senza l’aggiunta dell’arancia. Ma ai tuoi clienti, credo piacerà tantissimo anche questa rivisitazione. Ingredienti:

  • 6 cl di Rhum bianco
  • 2 cl di succo di limone
  • 2 cl di sciroppo di zucchero
  • 6 cl di spremuta d’arancia

Preparazione: versa tutti gli ingredienti in un frullatore, con del ghiaccio tritato. Aziona il frullatore per circa 10-15 secondi e riversa il tuo Daiquiri in una coppetta da cocktail grande. Quasi più semplice prepararlo che berlo, non credi?

GIN TROPICAL

Conosci la Maracuja? In Italia, prende il nome di frutto della passione. Ed è il protagonista del prossimo cocktail. Insieme al Gin, naturalmente. Spolvera le tue doti da barman acrobatico e il tuo shaker preferito: hai un gin tropical da servire. Ingredienti:

  • 6 cl di Gin
  • 4 cl di succo di limone
  • 4 cl di succo di frutto della passione

Preparazione: versa gli ingredienti in uno shaker, con qualche cubetto di ghiaccio. Agita e passa il contenuto in una coppetta da cocktail. Per concludere, aggiungi uno spruzzo di sciroppo di granatina.

TEQUILA SUNRISE

Ho iniziato questo articolo con un classico: il Bellini. Potevo concludere con un cocktail meno conosciuto? Il Tequila Sunrise non ha certo bisogno di presentazioni. Ma, forse, hai comunque bisogno di un piccolo ripasso su dosaggi e preparazione. Ingredienti:

  • 3/10 di Tequila
  • 7/10 di succo d’arancia
  • 2 cl di sciroppo di granatina

Preparazione: versa la tequila, il succo d’arancia e qualche cubetto di ghiaccio in un tumbler. Mescola bene con il cucchiaio e aggiungi lo sciroppo di granatina. Durante questa operazione, devi fare in modo che, precipitando sul fondo del bicchiere, la granatina dia delle sfumature di colore. Decora l’orlo del bicchiere con una fetta d’arancia e servi il tuo Tequila Sunrise con due cannucce e un bastoncino miscelatore.