Passione Shake: i trend per rimettersi in forma

 

shake proteici

Shake proteici: come funzionano?

Gli shake proteici per il dimagrimento sono la ricetta di successo per ridurre il grasso corporeo. Grazie a questi proteici, la dieta quotidiana diventa più semplice e di conseguenza anche il dimagrimento risulta facilitato.

I frullati proteici assicurano al corpo proteine di alta qualità. Queste saziano a lungo e prevengono i pericolosi attacchi di fame. Inoltre, aiutano a proteggere la muscolatura.

L’obiettivo della riduzione del grasso corporeo è sempre la massima perdita di grasso, mantenendo al contempo la massa muscolare.

shake proteici

Shake proteici: abbinare la giusta dieta

 Nell’ambito di una dieta dimagrante, le proteine assumono un ruolo particolarmente importante. È possibile ridurre il grasso corporeo solo se durante il giorno si assumono meno calorie di quelle che il corpo consuma.

La riduzione di calorie si può ottenere diminuendo grassi e carboidrati. Al contempo, è molto importante aumentare la percentuale di proteine assunte.

Durante la dieta, le proteine offrono all’organismo diversi vantaggi, come un maggiore senso di sazietà e il rafforzamento della muscolatura.

shake proteici

Shake proteici: trucchi per non spendere troppo

Sono diversi gli additivi proteici con i quali si possono preparare ottimi ed efficaci frullati. Vediamone qualcuno.

Smoothie Balls BIO: si tratta di palline disponibili in 3 colori/gusti: giallo (frutta secca), verde (verdure) e viola (bacche e frutti rossi). Sono ingredienti biologici senza zuccheri o aromi artificiali. Basta metterne una nel frullatore con acqua o latte.

Spirulina in polvere: considerato il cibo del futuro, contiene il 60% di proteine ad altissimo valore biologico. Puoi arricchire la tua merenda con questa super alga, aumentando le proteine giornaliere assunte. Si trova in commercio in negozi specializzati o online e costa tra i 20 e i 30€. 

Clorella in polvere: E’ anche questa un’alga ad alto contenuto proteico (60%). E’ ricca di vitamine e sali minerali, tanto da essere considerata uno dei migliori integratori naturali esistenti assieme alla spirulina. In commercio a circa 30€ in polvere.

Moringa in polvere: un altro prezioso ingrediente con cui arricchire i frullati dimagranti. E’ estratta da un antico albero che cresce in alcune regioni dell’India. Viene utilizzato non solo per il suo alto contenuto proteico, ma perché depura in modo naturale l’organismo. Online da 25€.

shake proteici

Shake proteici: quelli fai da te

All’interno di una dieta bilanciata e che prevede cinque pasti al giorno è possibile prevedere degli ottimi frullati proteici per dimagrire sia a metà mattinata che a metà pomeriggio. 

Frullato di banana con proteine in polvere: 1 banana media, 20 grammi di proteine, 1 cucchiaino scarso di cacao magro in polvere, 300 ml di acqua o di latte parzialmente scremato, 2 foglioline di menta.

Frullato proteici vegani: 30 grammi di proteine in polvere vegan, 2 fette di melone, 1 yogurt alla soya, 200 ml di latte di mandorle.

Frullati proteici energetici con le uova: 1 uovo fresco, 250 ml di latte parzialmente scremato, 1 cucchiaino di cacao in polvere, 1 cucchiaino di zucchero o dolcificante naturale.

shake proteici