Percorsi di Gusto – 25 Ottobre 2016

Percorsi di Gusto

Martedi 25 Ottobre 2016

Appuntamento presso a Spazio Flipper di Dario Morlacchi

Viale Carlo Troya 20   Milano  http://www.morlacchi.eu/

Catering Grasch presenta una tappa di Percorsi di Gusto in una accogliente e insolita location, con un Menu semplice che si adatta alla location con uno spaziocucina

Una Cena a tema:  “BOSCOVIVO, tartufi e le sue declinazioni“

MENU


Welcome a Buffet con appetizer finger food

Uovo di leonardo all’oglietto tartufato 

Ministudel con verdure semi di zucca e girasole, noci e crema bianca di tartufo bianco

Fagottini di sfoglia con salmone alla crema bianca di tartufo bianco

Ballanzoni al parmigiano serviti con miele di acacia tartufato e pepe nero

Paccheri freschi con ripieno di ricotta e nocciole servite con miele d’acacia tartufato e pepe bianco

Ciliegie di pomodorino con pecorino fresco all’olietto tartufato

Minicreapes Vegana alla crema bianca di tartufo bianco

Entrée / Antipasto placèe

  • Pancake con carpaccio di salmone fresco tartufato

    Mattonella di polenta bianca GlutinFree con crema di zola tartufato

 

Primo Piatto

  • Trofie con farina di castagne e crema bianca di tartufo bianco

    Chicche di patate con funghi e carpaccio di tartufo nero

  • Secondo Piatto
  • Tagliata di manzo con rucola tartufata all’oglietto con limone
  • Dolce
  • Pannacotta alla crema bianca di tartufo bianco servita con riduzione di lamponi

La cena per due persone viene offerta da Catering Grasch in partnership con BOSCOVIVO

Cucina Messicana

 

La Cucina MESSICANA

Una cucina piccante, colorata e saporita. Il segreto della cucina messicana risiede nella fusione di antiche tradizioni gastronomiche che partendo dagli atzechi e dai maya si è arricchita di influenze spagnole e mediterranee; Così come il nome Messico richiama alla mente il sole, il caldo e l’allegria, le ricette messicane allo stesso modo danno vita ad una festa di colori e sapori. Molti sono gli ingredienti importati dalla Spagna come il grano ad esempio o l’importazione di maiale e altri animali domestici che ha permesso l’aggiunta del formaggio nei loro menu. Gli alimenti principali utilizzati nella cucina messicana sono: le tortillas, che sostituisce il pane accompagnando vari piatti e utilizzate come base di molte ricette. Le tortillas in genere vengono fatte al nord di grano o farina e al sud di mais. i fagioli; in messico ne esistono numerose varietà, vanno da quelli rosa e morbidi che si trovano nel nord a quelli nerissimi nel sud del messico. i peperoncini: danno carattere a tutta la cucina messicana. Si gustano cotti o crudi, ripieni, fritti, stufati o sottoforma di salsa ed accompagnano un pò tutti i cibi. Continue reading

African Food

Festa Africana

Nella tradizione africana il cibo rappresenta un momento magico, di pace ed armonia con i commensali un evento sacro ed allo stesso tempo di allegria e profonda unione.

 

  • Praline di tapioca anacardi e peperoncino
  • Praline di manioca salsa anacardi pomodoro e gombo
  • Bocconcini manzo salsa arachidi pomodoro spezie senegal
  • Riso jollof curry bocconcini manzo gombo del Ghana
  • Bocconcini pollo melanzane bianche Costa d’avorio e pomodoro
  • Bocconcini di Barracuda in salsa del Sud Africa
  • Dolcetto di manioca della Namibia.

La cucina africana si caratterizza poi per il grande utilizzo di spezie ed erbe aromatiche, che conferiscono alle preparazioni sapori e profumi del tutto particolari, tra le carni, quelle maggiormente impiegate sono il pollo, l’agnello ed il manzo, particolarmente diffusa è poi la frutta, con cocco e banane in testa, le pietanze principali vengono poi accompagnate da una sorta di sfoglia di farina di manioca, mais e miglio.

var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-40547758-1']); _gaq.push(['_trackPageview']);

(function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();