Menu Settembre Nido e Menu Scuola Infanzia 4 settimane

L’ALIMENTAZIONE nel Menu SCUOLA INFANZIA

Riveste un ruolo importante nella vita di ognuno, sia nel menu nido che nel menu scuola infanzia, deve essere particolarmente attenta quando si rivolge ai piu’ piccoli come gli ospiti  di queste accurate strutture

Menu Nido

Menu Settembre Nido e Menu Scuola Infanzia

PRIMA SETTIMANA  MENU SETTEMBRE NIDO E MENU SCUOLA INFANZIA

LUNEDI Pasta con piselli, salsiccia di tacchino, broccoli 
MARTEDI Pasta con tonno, mozzarella, insalata di pomodori
MERCOLEDI Pasta con ceci, polpettine di ricotta e spinaci al forno
GIOVEDI Pasta con crema di carciofi, bresaola, carote lesse
VENERDI Riso al pomodoro, filetto di pesce alla mugnaia, tris di verdure

SECONDA SETTIMANA MENU SETTEMBRE NIDO MENU SCUOLA INFANZIA

LUNEDI Risotto con spinaci, scaloppina di maiale al limone, insalata verde
MARTEDI Pasta con cavolo, prosciutto cotto, spinaci al parmiggiano
MERCOLEDI Pasta con lenticchie, bresaola pomodori e mais
GIOVEDI Pasta con crema burro parmigiano, prosciutto cotto, carciofi trifolati
VENERDI Pasta al pomodoro, filetto di pesce con patate, zucchine a tocchetti al forno

menu sett bimbi asilo

TERZA SETTIMANA  MENU SETTEMBRE NIDO E MENU SCUOLA INFANZIA

LUNEDI Pasta con crema di carciofi, mozzarella, carote lesse
MARTEDI Pasta con pesto, polpette di bovino al forno, patate al forno
MERCOLEDI Pasta con crema di zucchine, insalata di tonno e pomodoro
GIOVEDI Pasta con cavolo, sovracoscia di pollo, patate al forno
VENERDI Riso al pomodoro, bastoncini di pesce, carote lesse

QUARTA SETTIMANA MENU SETTEMBRE NIDO E MENU SCUOLA INFANZIA

LUNEDI Pasta con zucca, frittata con spinaci
MARTEDI Riso con verza, polpette di bovino al forno, piselli al prosciutto
MERCOLEDI Pasta con passato di verdure, uova strapazzate con formaggio 
GIOVEDI Pasta con lenticchie, salsiccia di tacchino, broccoli
VENERDI Pasta con piselli, filetto di pesce impanato, insalata di pomodori


menu sett bimbi

I nostri Menu Nido

sono creati con l’osservanza della tabella dietetica.

I SIAN propongono note di indirizzo nutrizionali chiare e comprensibili, non rigide e capaci di adattarsi a variazioni e suggerimenti.

La tabella dietetica diventa, pertanto, una costruzione flessibile e aderente agli obiettivi di salute e di qualità totale: il conseguimento di tali obiettivi deve essere costantemente monitorato con opportuni strumenti di valutazione e di sorveglianza nutrizionale, che tengano conto non solo del gradimento dei piccoli utenti, ma anche di tutti gli aspetti che concorrono a formulare un pasto che sia nutrizionalmente valido e coerente con le indicazioni del capitolato.

menu sett asilo


Sulla base delle indicazioni nutrizionali erogate dall’ASL e in base a quanto stabilito nel capitolato, il gestore del servizio ristorativo standardizzerà, al netto degli scarti e degli sfridi di lavorazione, le grammature al crudo effettivamente impiegate nella realizzazione della ricetta, in funzione dell’apporto nutrizionale e della porzione al consumo tarata sulle diverse fasce di età dei consumatori. È, infatti, coerente attribuire al gestore tale compito, sulla base del fatto che la resa delle materie prime è strettamente influenzata da variabili legate al processo aziendale, quali:
• scelta di materia prima fresca o surgelata, essiccata, confezionata tradizionalmente o con i più recenti regimi di conservazione;
• formato delle derrate, nell’ambito della classe e della varietà merceologica;
• modalità di stoccaggio;
• sistemi di preparazione e cottura;
• strutture e attrezzature;
• professionalità e organizzazione del personale;
• tipo di legame caratterizzante il servizio.

menu asilo sett 5

Rientra, d’altro canto, nell’operatività della Commissione Mensa e del corpo docente proporre ai soggetti titolari del servizio adeguamenti al menù Nido

, in funzione della specifica conoscenza della realtà locale. Tali proposte saranno valutate dal gestore, anche in accordo con l’ASL, e adeguate alle necessità. Gli adeguamenti andranno, poi, monitorati nel tempo, attraverso la valutazione dell’accettazione del pasto da parte degli alunni.

Le tabelle LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia), che indicano le esatte quantità e le diverse tipologie di alimenti necessarie per una corretta ed equilibrata alimentazione, sono lo strumento di riferimento nazionale per elaborare un buon menù o per valutare l’adeguatezza di una programmazione dietetica. 

 

Confermo che dal menù proposto sostituiremo il taleggio con del caprino e anziché la salsiccia di tacchino la fesa di tacchino.

Menu Scuola Infanzia