anice proprietĂ 
Catering Events Ricette Salute e benessere

Anice proprietĂ  benefici 5 ricette

anice-stellata-proprieta
anice-proprietĂ 

Anice proprietĂ  : cos’è

Anice proprietĂ  vengono indicate tre piante che appartengono a diverse famiglie ma sono accomunate dal sapore e dall’aroma.

L’anice arrivò dall’Oriente in tempi remoti e divenne subito una spezia molto gradita sia dai Greci che dai Romani.

Della pianta dell’anice vengono utilizzati i semi o i piccoli frutti essiccati.

Le piante indicate dal nome anice sono:

anice-proprieta-benefici
anice-proprietĂ 

L’anice verde (Pimpinella anisum): è una pianta della famiglia delle Apiaceae ed è l’anice piĂą diffuso in Occidente. I suoi fiori sono giallo chiaro e i semi piccoli e ovali di color marrone con striature piĂą chiare. Il suo sapore si avvicina molto a quello del finocchio.

L’anice stellato (Illicium verum): proviene dalla Cina e appartiene alla famiglia delle Illiciaceae. Il nome deriva dalla forma a stella dei frutti ma questa pianta è conosciuta anche come “Anice di Siberia” (poichĂ© introdotto in Europa attraverso la Russia), “Anice stellato cinese” e “Badiana“. Il sapore è molto simile a quello della pianta di liquirizia tanto da esserne sostituito in alcune ricette.

L’anice pepato (Xanthoxylum piperitium): pianta della famiglia delle Rutaceaeoriginaria della Cina, Corea e Giappone. I suoi semi hanno un gusto molto piccante e aromatico.

Anice proprietĂ  : proprietĂ  e benefici

L’effetto piĂą conosciuto dell’anice è quello digestivo, apprezzato giĂ  dai Romani che lo utilizzavano alla fine dei banchetti piĂą impegnativi.

L’anice è inoltre carminativo e antispasmodico, per questo viene utilizzato per tisane e infusi digestivi e antigonfiore.

anice-proprieta-benefici-1
anice-proprietĂ 

Favorisce il rilassamento ed è spesso presente nei medicinali contro la contro la tosse.

Anice proprietĂ  benefici è inoltre stimolante e nell’antichitĂ  era considerato un potente afrodisiaco capace di risvegliare gli ardori sessuali e combattere l’impotenza.

Se assunto come rimedio naturale per curare dei disturbi va consultato un medico: dosi elevate di anice possono risultare tossiche.

l sapore dell’anice è gradevole, balsamico e delicato, per questo è molto adatto ad aromatizzare panedolci e pasticcini.
Oltre che per le preparazioni dolciarie l’anice è usato sui formaggi e sulle verdure in Europa settentrionale, mentre in Oriente e in alcune zone del Mediterraneo è spesso abbinato alla carne.

anice-proprieta-benefici-
anice-proprieta

In Cina, l’anice del tipo “stellato”, è alla base di molte ricette e aromatizza carni come anatra, maiale e pollo.
In Italia questa spezia appartiene in particolar modo alla tradizione marchigiana: l’anice è alla base dei liquori che vanno ad aromatizzare vari dolci, tra cui i famosi biscottini conosciuti come “anicetti”.

Con l’anice vengono preparati liquori e digestivi dal profumo aromatico come l’Anisetta e la Sambuca.

In Francia, i liquori con essenza di anice sono chiamati Pastis: la loro origine risale al 1905 quando le distillerie dovettero trovare una bevanda che sostituisse l’Assenzio, messo al bando perchĂ© troppo forte.

Nell’antica Roma l’anice era, assieme a mosto e formaggio, l’ingrediente di un dolce cotto in foglie d’alloro che potremmo definire l’antenato delle torte nuziali: il mustaceum.

Questo dolce fu anche l’ispirazione di un proverbio dell’epoca che recitava: ”loreolam in mustace quaerere”, ovvero “cercare inutilmente le fogli di alloro nel mustaceum” (probabilmente bruciate in forno!).

anice proprietĂ  benefici
anice proprietĂ 

In passato l’anice non era usato solo per il suo effetto digestivo: erano molte le  proprietĂ  che gli venivano attribuite.

Plinio il Vecchio consigliava di  dormire con qualche seme di anice sotto il cuscino per combattere l’insonnia e allontanare gli incubi, Ippocrate raccomandava l’anice per facilitare l’eliminazione del muco e nelle corti inglesi veniva usato per profumare gli abiti.

anice proprietĂ  benefici è una delle spezie che compongono una miscela conosciuta come le “5 spezie cinesi”. Le altre sono il finocchio, i chiodi di garofano, la cannella e il pepe.
Una leggenda narra che questa miscela di spezie (usata per carni e marinate) sia i realtĂ  il risultato del tentativo di creare una polvere magica che richiamasse i 5 elementi fondamentali cinesi (legno, fuoco, terra, metallo e acqua) e i 5 sapori base (acido, amaro, dolce, pungente e salato).

Anice proprietĂ  : 5 ricette

anice-proprieta-benefici-biscotti
anice-proprietĂ  biscotti

Biscotti morbidi all anice

Liquore anice

Crostatine all’ anice

Talleri all’anice

Uva in anice

anice proprietĂ  : ricetta uva in anice

anice-proprieta
anice-proprietĂ 

INGREDIENTI

500 g uva bianca ad acino lungo

q.b. anice

PREPARAZIONE

  1. Tagliate il picciolo all’uva lasciando un piccolo peduncolo.
  2. Lavatela e asciugatela delicatamente.
  3. Mettete nei vasi gli acini di uva, coprite con il liquore di anice e tappate il vaso ermeticamente.
  4. Lasciate a riposo e consumate dopo circa 1 mese.

Leggi anche Il colore e il profumo delle Spezie

Il Colore e il profumo delle spezie ci trasportano in luoghi esotici e lontani, tra bazar variopinti e suoni orientali.
E’ un’atmosfera magica e inebriante quella che avvolge il mondo delle spezie.

Il colore e il profumo delle Spezie
Il colore e il profumo delle Spezie

Le spezie nel mondo e loro 1000 proprietĂ 

Col termine spezie si indicano genericamente sostanze aromatiche di origine vegetale (ad esempio dragoncello, timo, melissa, ginepro, maggiorana, zafferano) che vengono usate per aromatizzare e insaporire cibi e bevande, e, specialmente in passato, usate anche in medicina e in farmacia.[1] La parola è “spezie” anche al singolare (deriva da “specie”), ma nell’uso familiare è diffusa anche la forma “spezia”[2].

usare i semi in cucina 7 qualità
usare i semi in cucina 7 qualità

Usare in cucina i Semi oleosi e speziati 11 VarietĂ  e utilizzi

I semi sono importanti per mantenere una dieta equilibrata, Usare in cucina i semi perché includono al loro interno diversi minerali, vitamine, fibre ed elementi che, se consumati con regolarità, costituiscono un valido aiuto per regolare la pressione del sangue, agevolare la motilità intestinale e donare parecchia energia all’organismo. Inoltre, i semi hanno anche il grande vantaggio di essere golosi e sfiziosi, adatti per arricchire tante ricette.

Lascia il tuo commento