Farina sorgo proprietà
Cibo Events

Farina sorgo proprietà benefici e 5 ricette

farina di sorgo proprietà
farina di sorgo proprietà

Farina sorgo proprietà : benessere e salute

Farina sorgo proprietà (Sorghum vulgare) è un cereale ricavato da una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Graminacee. Da un punto di vista dell’economia agricola, viene considerato il quinto cereale per importanza di coltivazione. Ai primi posti troviamo: granorisomais ed orzo.

Si tratta di un cereale piuttosto antico poichè le sue origini risalgono a più di 2000 anni fa. La zona di provenienza è molto probabilmente l’Africa Equatoriale ma attualmente è diffuso a livello mondiale. In Italia, il sorgo viene coltivato prevalentemente in Emilia Romagna e nelle regioni centrali come Marche, Umbria e Toscana.

Farina sorgo proprietà sia un cereale che resiste ai climi aridi e ai terreni secchi, non spicca per l’elevata resa produttiva. Rispetto al mais richiede per crescere temperature più elevate (30 – 35 °C) e meno acqua. Tanto da essere definita “pianta cammello”, proprio per la sua notevole capacità di resistenza alle carenze idriche. E’ in grado infatti di entrare in “stati vegetativi” per rallentare le funzioni vitali nei periodi di scarsa disponibilità di acqua. In realtà, questa pianta vive bene anche in presenza di temperature più basse; l’importante è che non scendano sotto i 14 °C.

Esistono diverse varietà di questo cereale. Le loro caratteristiche, così come la relativa classificazione, sono strettamente correlate con la loro destinazione finale.

  • . bicolor o da granella: comprende cultivar ed ibridi da granella. Alcune di queste specie sono destinate all’alimentazione umana, a quella animale e per la produzione di bio-carburanti.
  • S. bicolor spp. saccharatum o da sostanza zuccherina: si tratta di varietà molto alte e dal fusto grosso ricco di zuccheri fermentabili (saccarosio, glucosio e fruttosio). Ottime per l’estrazione dello zucchero, impiegato per la produzione di sciroppi e per l’industria dell’alcool. Adatte anche per la conservazione del foraggio.
  • Incroci ed ibridi delle varietà sopra citate: hanno caratteristiche morfologiche e agronomiche molto varie tra di loro. Generalmente queste tipologie vengono impiegate per esigenze zootecniche.
  • S. vulgare spp. technicum da saggina: specie che presenta un’infiorescenza ad ombrella con ramificazioni molto lunghe ed elastiche, private della granella. Ideali per la fabbricazione di scope o spazzole.
farina di sorgo proprietà
farina di sorgo proprietà

Da un punto di vista calorico,Farina sorgo proprietà è in linea con gli altri cereali (320 kcal per 100 gr di prodotto).

Per le sue proprietà nutrizionali, si colloca a metà strada tra il granoriso e mais.

Farina sorgo proprietà contiene molta fibra (carboidrati), circa il 75 – 80% del totale. Le proteinesono pari a 8 – 12% circa e la quantità lipidica è piuttosto ridotta (2 – 3%). Una percentuale lipidica di circa 1,6% riguarda i grassi buoni polinsaturi. Tuttavia, il suo apporto lipidico è maggiore rispetto a quello del grano e riso ma minore rispetto al mais.

Le proteine di questo cereale contengono alcuni amminoacidi essenziali ma purtroppo sono carenti di altri come la lisina. Per ottenere la gamma completa di questi amminoacidi, è fondamentale associare il sorgo ai legumi.

Il sorgo è una buona fonte di sali minerali quali ferro, magnesio, fosforo, potassio, calcio e zinco.

E’ naturalmente ricco di antiossidanti fitocomposti come acidi fenolici, fitosteroli e flavonoidi. Questi contribuiscono a combattere i radicali liberi, rallentano l’invecchiamento biologico e riducono il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari, diabete e tumori.

Dal punto di vista delle vitamine, troviamo quelle del gruppo B (B3 o niacina, in primis) e la E che rendono questo alimento ricco di proprietà benefiche.

Per questa sua composizione, il sorgo è altamente digeribile e facilmente assimilabile. Non sovraccarica dunque l’apparato digerente.

farina di sorgo proprietà
farina di sorgo proprietà
  • utriente ed energizzante: il sorgo fornisce molta energia grazie al notevole contenuto di proteine, vitamine, sali minerali e carboidrati complessi.
  • Intestino: per l’elevato contenuto di fibra alimentare, questo cereale contribuisce a migliorare la salute del nostro sistema intestinale. Migliora infatti il processo digestivo, favorisce la regolarità dell’intestino e previene la formazione dei gas. Una porzione di sorgo contiene il 48% del fabbisogno giornaliero di fibra.
  • Colesterolo: la fibra contenuta aiuta anche l’organismo a tenere a bada i livelli di colesterolo nel sangue. Di conseguenza, apporta benefici al cuore proteggendolo dalle patologie cardiovascolari.
  • Antiossidante: il sorgo include inoltre buone quantità di composti vegetali ad azione antiossidante (oltre alla vitamina E). Queste sostanze sono in grado di contrastare l’effetto nocivo dei radicali liberi.

Si tratta di un cereale dal sapore molto delicato e dalla struttura corposa. E’ molto versatile in cucina e può essere servito come piatto freddo oppure caldo.

Ideale dunque per la creazione di zuppeminestreinsalate fredde o servito con delle verdure cotte. Ottimo quando accompagnato con altri tipi di cereali o con legumi.

Con la sua farina, priva di glutine, si producono diversi alimenti come panepiadinefocacce, polenta e dolci da forno (es. biscotti).

Prima di cuocere il sorgo è necessario metterlo in ammollo per un’ora circa. Successivamente lessarlo in acqua salata per circa 20 – 30 minuti.

In commercio si trovano anche i fiocchi di sorgo ed il sorgo soffiato che possono essere utilizzati per una sana colazione aggiungendo yogurt o latte. Altri prodotti a base di questo cereale sono anche le gallette o il latte vegetale.

Farina sorgo proprietà : : 5 ricette

Biscotti farina di sorgo e cocco

Pancake di sorgo

Polpette di sorgo

Biscotti al sorgo

Sorgo con i carciofi

RICETTA

farina di sorgo proprietà
farina di sorgo proprietà
  • 200 g sorgo
  • 3 carciofi
  • 1 scalogno
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di yogurt greco
  • 2 cucchiai di vino bianco buono
  • prezzemolo
  • olio extra vergine di olive
  • sale integrale
  • parmigiano
  • 2 cucchiai di pangrattato senza glutine
  • olio evo
  1. a prima cosa da preparare sono i carciofi.
  2. Lavate i carciofi e sfogliateli fino alle foglie più tenere, quindi tagliate la cima e il gambo, e tagliateli in quattro. Togliete la barbetta, (se la trovate e in questo periodo la trovate), e metteteli in acqua acidulata per non farli annerire. Spellate i gambi tagliateli a rondelle e mettete anche essi in acqua acidulata.
  3. Sbucciate uno scalogno e tritatelo.
  4. Mettete dell’olio in un’ampia padella (meglio se in un work) e fate scaldare, quindi fate soffriggere a fuoco basso lo scalogno.
  5. Aggiungete i carciofi, sciacquati e fate saltare.
  1. Quindi aggiungete il vino e fate sfumare.
  2. Abbassate la fiamma, aggiungete un mestolo di acqua, del sale e fate cuocere per 15 minuti con un coperchio.
  3. Nel frattempo fate bollire abbondante acqua salata e cuocete il sorgo, scolandola al dente.
  4. In un mixer mettete una parte dei carciofi e frullateli con lo yogurt, due rametti di prezzemolo, una presa di sale e un giro d’olio.
  5. Scolate il sorgo e conservate un po’ di acqua di cottura. Fatelo saltare nel wok insieme ai carciofi e la crema di carciofi. Aggiungete l’acqua di cottura se ve ne fosse bisogno.
  6. In un padellino mettete il pangrattato un giro d’olio e una presa di sale e fate tostare brevemente.
  7. Condite il sorgo con il pangrattato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.