Wedding

La mise en place per un matrimonio da sogno

 

La mise en place di un matrimonio è uno degli aspetti più delicati e personali, si compone del tovagliato, del centrotavola, dei piatti e sottopiatti, dei bicchieri e posate, dei segnaposto e, ovviamente, delle sedute.

Per la riuscita della mise en place perfetta, tutti questi elementi dovranno essere in armonia tra loro e seguire una linea comune, corrispondente al fil rouge delle nozze e, non ultimo, allo stile della location.

Molti preferiscono lasciare nelle mani del catering la disposizione dei tavoli, dei posti da assegnare e dell’apparecchiatura, altri preferiscono prendersene cura  personalmente dando un tocco personale e confacente al proprio gusto.

Mise en place per ogni tema

Un matrimonio classico ed elegante

Un matrimonio classico ed elegante richiederà una mise en place molto attenta al galateo, particolarmente accorta al tipo di tovagliato.Tavoli rotondi , tovaglie con colori chiari e materiali pregiati. Fiocchi alle sedie e ai tovaglioli, stoviglie in porcellana e cristallo e posateria in argento

Matrimonio country o un matrimonio rustico,

Per un matrimonio country o un matrimonio rustico, l’elemento chiave è il legno, dona calore e carattere all’ambiente, quindi per ottenere un effetto finale sorprendente è opportuno evitare l’ utilizzo di tovaglie affinché le mise en place permettano di lasciare in vista il legno.

Bellissime anche le sedie in legno, nude, senza coperture, da lasciare scoperte nel caso in cui si opti per coprire i tavoli con dei classici tovagliati.

Matrimonio in stile shabby chic

Per un matrimonio in stile shabby chic la tavola è romantica le ceramiche bianche o avorio, posate in argento e tovagliato grezzo si alternano a soluzioni più contemporanee. Le sedute, spesso diverse fra loro rappresentano un elemento più estetico che funzionale

La scelta del centrotavola

Il centrotavola è solitamente l’elemento che cattura maggiormente l’attenzione, anche per la sua collocazione strategica così che tutti gli invitati possano mirarne la bellezza.

Come scegliere quindi quello giusto?

La chiave è lo stile delle nozze e la stagione in cui vi sposerete. Un centrotavola floreale è senza dubbio adatto a qualsiasi tipo di ricevimento: gerbere e fiori di campo per matrimoni rustici e boho chic, rose, calle e ortensie per matrimoni classici o eleganti.

Lasciate libera la fantasia e la creatività poiché possono essere di diverso tipo ed ispirati a molteplici stili: fiori, frutta, vasi, candele shabby chic (lo stile romantico per eccellenza), stile minimal (per una estetica ordinata ed essenziale). Ricordate sempre di dare un tratto distintivo al centrotavola degli sposi così da renderlo ben distinto da tutti gli altri.

Per chi non volesse utilizzare i fiori e dare spazio alla fantasia, è possibile realizzare mise en place originali con centrotavola di conchiglie (per un beach wedding ad esempio).

Mis en place ispirata alle montagne

Se vi sposate tra i monti, in una bella pieve nascosta tra le cime, allora le grandi tavolate in legno sono fatte apposta per voi. Pigne e rami di pino intrecciati come centrotavola e come sottopiatto, una sezione di tronco.

Con candele per ricevimenti ultra romantici, con agrumi o con cereali e semini posti in barattoli decorati con nastrini di canapa, per matrimoni eco-bio.