ciliegie-proprietà-benefici
Catering Cibo Events Ricette Salute e benessere

Ciliegie proprietà benefici 8 ricette

Ciliegie proprietà maturano tra maggio e giugno e sono ricche di vitamina C e A che aiutano a proteggere la vista e contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie. Contengono inoltre acido folico, calcio, potassio, magnesio, fosforo e flavonoidi, sostanze importanti per la lotta ai radicali liberi.

Le ciliegie piccolo gustosissimo frutto del ciliegio, l’albero maestoso originario dell’Europa e dell’Asia, che in primavera produce una grande quantità di fiori bianchi o rosa, che abbelliscono parchi e grandi giardini. Ampiamente diffuso in tutta italia, la sua coltivazione non necessita di attenzioni particolari. Il ciliegio è inoltre resistente alle temperature fredde.

ciliegie-proprietà-benefici
ciliegie-proprietà-

Ciliegie proprietà : benefici e proprietà

Le ciliegie contengono quantità significative solo di alcuni micronutrienti: vitamina C (circa il 7% della dose giornaliera raccomandata), magnesio (poco meno del 5% della dose consigliata), potassio (circa il 6%) e rame (poco meno del 7%). Come scriviamo in questo nostro articolo, le persone allergiche al nichel devono stare attente nel mangiare ciliegie. Le Ciliegie contengono elevate quantità di alcuni carotenoidi, polifenoli e antocianine e in particolare di luteina + zeaxantina (85 ug), di cianidina (30,21 mgr), di catechine e di quercetina (2,3 mgr).

  • Le proprietà di queste sostanze contenute nelle Ciliegie:
  • Vitamina C: con la sua funzione antiossidante, è fondamentale per il nostro sistema immunitario, inoltre è coinvolta nella sintesi del collagene ed è importante per l’assimilazione del ferro da parte dei globuli rossi;
  • Magnesio: minerale dalle molteplici proprietà, fondamentale per il benessere del sistema nervoso, per la costruzione dello scheletro e per il metabolismo dei grassi;
  • Catechine: un insieme di sostanze con attività antiossidante;
  • Quercetina: questo flavonoide presente nelle ciliegie si è rilevato interagire con diversi enzimi cellulari coinvolti nell’infiammazione e nella proliferazione cellulare.
  • È inoltre un potente antiossidanti in grado di eliminare i radicali liberi e proteggere le cellule;
  • Luteina: appartenente al gruppo dei carotenoidi, questa molecola ha una spiccata proprietà antiossidante. Essa è concentrata soprattutto a livello degli occhi e della retina e risulta fondamentale per la salute dell’apparato visivo; Zeaxantina: anch’essa appartiene alla famiglia dei carotenoidi e svolge un’azione molto simile a quella della luteina.
  • Potassio: le ciliegie sono discretamente ricche di questo minerale, implicato in diversi processi fisiologici come la contrazione muscolare, il mantenimento di un corretto equilibrio idro-salino e la regolazione della pressione arteriosa;
  • Rame: coinvolti in diverse reazioni cellulari e facente parte di alcune importanti proteine, è anche una molecola con attività ossidoriduttiva. Inoltre è un minerale fondamentale per la formazione degli eritrociti e per il benessere delle nostre ossa;
  • Cianidina: antocianina dal colore rosso, responsabile della colorazione dei frutti e dalle importanti proprietà anti-infiammatorie;
Ciliegie proprietà

Che la frutta faccia bene al nostro organismo è ormai un dato di fatto ma forse pochi sanno che nelle ciliegie si nascondono innumerevoli proprietà importanti per la nostra salute. Per cominciare, le ciliegie sono ricche di vitamina C e A che aiutano a proteggere la vista e contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie. Contengono inoltre acido folico, calcio, potassio, magnesio, fosforo e flavonoidi, sostanze importanti per la lotta ai radicali liberi.

Depurative, disintossicanti, diuretiche e antireumatiche, le ciliegie aiutano inoltre a prevenire numerose patologie come l’arteriosclerosi, le disfunzioni renali e l’invecchiamento cellulare e perfino patologie come l’Alzheimer. Sono antinfiammatorie (ricerca dell’Human Nutrition Research Center, in California), antiossidanti (studio portoghese) e sedano gli attacchi di gotta, facendo calare i valori di acido urico.

Le ciliegie sono inoltre un tipo di frutta decisamente non sprecona: con i peduncoli è possibile infatti realizzare decotti e tisane utili per purificare i reni e calmare la cistite. Nel primo caso vi basterà portare ad ebollizione un litro d’acqua e poi immergervi una manciata di gambi secchi di ciliegia. Lasciate in infusione per circa 10 minuti e poi bevete la tisana. In caso di cistite preparate invece un infuso facendo bollire una manciata di peduncoli spezzati di ciliegio selvatico in un litro d’acqua per 10 minuti. Filtrate e bevetene due tazze al giorno lontano dai pasti.

Ciliegie proprietà : benefici e controindicazioni delle ciliegie

Le ciliegie sono anche fonte di importanti minerali. Particolarmente degna di nota è la presenza del potassio, importante per il controllo della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna.

Le loro antocianine sono invece potenti antiossidanti e sembrano agire come i farmaci antinfiammatori, bloccando l’attività degli enzimi cicloossigenasi-1 e 2. Per questo si ritiene che il consumo di questi frutti possa essere utile in caso di dolore cronico, come quello associato all’artrite gottosa, alla fibromialgia o a traumi sportivi. Non solo, le proprietà antinfiammatorie delle ciliegie potrebbero aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache.

Il potere antiossidante di luteina, zeaxantina e beta-carotene sembra proteggere dai radicali liberi e dalle specie reattive dell’ossigeno, che possono danneggiare cellule e tessuti portando a invecchiamento, cancro e altre malattie. Infine, anche la vitamina C e la melatonina sono antiossidanti. Quest’ultima, oltrepassando la barriera ematoencefalica, sembra poter esercitare un effetto lenitivo sul sistema nervoso e aiutare a combattere problemi come il mal di testa e l’insonnia.

Ciliegie-proprieta
Ciliegie-proprieta

Ciliegie proprietà : benefici per la salute

Funzione muscolare L’eccessivo allenamento, numerosi esercizi ripetuti o esercizi di potenza possono portare a un danneggiamento della struttura del muscolo, con successiva attivazione della cascata infiammatoria e dolore muscolare. Uno studio del 2006 condotto su un campione abbastanza ristretto ha mostrato che la supplementazione con succo di ciliegie era in grado di velocizzare i tempi di ripresa post-allenamento. Anche recentemente, altri studi hanno confermato queste conclusioni a seguito della valutazione della creatina chinasi ematica: un enzima che il nostro corpo produce normalmente a seguito di uno stress come l’allenamento.

In uno studio del 2011 i valori di questo enzima erano più alti nel gruppo trattato con placebo e a cui, quindi, non veniva somministrato il succo di ciliegie. È necessario sottolineare però che i risultati non hanno raggiunto una significatività statistica e pertanto questo argomento dovrà essere ulteriormente approfondito

Proprietà anti-ossidanti Grazie all’elevato contenuto di polifenoli e molecole antiossidanti, il consumo di ciliegie rappresenta un aiuto nella lotta contro i radicali liberi, contribuendo così a mantenere l’equilibrio ossidativo delle cellule e pertanto il loro stato di salute. Il meccanismo d’azione del succo di ciliegie sullo stress ossidativo non è tuttavia ancora conosciuto e sarà oggetto di ulteriori ricerche.

Proprietà antinfiammatorie È stato dimostrato che l’utilizzo delle ciliegie inibisce l’attività di un enzima attivato specificatamente in presenza di processi infiammatori (COX2), esercitando così un’azione molto simile a quella dei comuni farmaci anti-infiammatori come l’ibuprofene. ✓ Benefici per la salute cardiovascolare Le ciliegie sono ricche di levulosio, uno zucchero a basso indice glicemico, che quindi viene assorbito più gradualmente dall’organismo. Grazie alla loro composizione, inoltre, sembra che aiutino a mantenere normali i livelli di colesterolo nel sangue.

Ciliegie proprietà : Contrastano i radicali liberi

Tra le proprietà salutari, ricordiamo prima fra tutte quella antinvecchiamento; le Ciliegie contengono infatti moltissimi flavonoidi (polifenoli), sostanze antiossidanti che contrastano i radicali liberi, rallentano il processo di invecchiamento cellulare, svolgendo contemporaneamente un’azione antitumorale. 
I flavonoidi presenti, specialmente gli antociani, responsabili della colorazione rosso-violetta, le rendono un ottimo rimedio antidolorifico, con effetto simile a quella dell’aspirina, ma senza gli effetti collaterali di questa. Le Ciliegie riuscirebbero, infatti, a combattere le infiammazioni delle articolazioni determinate dall’Artrite, almeno secondo lo Studio condotto da S.

Kelly della Western Human Nutrition Research Center di Davis in California.
In virtù delle loro proprietà antinfiammatorie simili all’aspirina, le Ciliegie avrebbero inoltre mostrato la capacità di prevenire l’Infarto ed altre patologie vascolari, come dimostrato dal recente Studio scientifico della Michigan State University. Sempre secondo questo Studio, le Ciliegie avrebbero anche un effetto ipolipemizzante, favorendo il calo del colesterolo, dei trigliceridi e del grasso corporeo.

Ciliegie-proprieta
Ciliegie-proprieta

Ciliegie proprietà : lo stress ossidativo

Secondo uno Studio scientifico condotto nel 2009, la molecola denominata cianidina 3-rutinoside, che è l’antocianina (composto presente nei vegetali responsabile del colore rosso, blu e viola) maggiormente presente nelle Ciliegie, è in grado di inibire lo Stress ossidativo e l’enzima cicloossigenasi di tipo 2. Poiché alti livelli di cicloossigenasi di tipo 2 si trovano in molti tessuti tumorali, è lecito ipotizzare che l’inibizione della stessa può rappresentare il bersaglio opportuno per la lotta contro il Cancro.

Ciliegie proprietà : elastica la pelle

La discreta quantità di vitamina C potenzia l’azione antiossidante dei flavonoidi. Flavonoidi, vitamine A e C contenute nella Ciliegia stimolano la produzione di collagene, favorendo il mantenimento dell’elasticità della pelle prevenendone l’invecchiamento, aiutano a proteggere la vista, e contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie. Basterebbero 500 grammi di Ciliegie per garantire un corretto apporto giornaliero di vitamina C all’organismo.

Ciliegie proprietà : e valori nutrizionali delle ciliegie

100 g di ciliegie apportano:

  • 38 kcal
  • Proteine 0,8 g
  • Carboidrati 9 g
  • Zuccheri 9 g
  • Grassi 0,1 g
  • Fibra 1,3 g.

Valori nutrizionali per 100g di ciliegie: Acqua 82,25 g kcal 63 Proteine 1,06 g Grassi 0,2 g di cui saturi 0,038 g Carboidrati 16,01 g di cui zuccheri 12,82 g Fibre 2,1 g Potassio 222 mg Magnesio 11 mg Ferro 0,36 mg Fosforo 21 mg Vitamina C 7 mg Indice glicemico 22 Colesterolo 0 g

Ciliegie-proprieta
Ciliegie-proprieta

Ciliegie proprietà : varietà delle ciliegie

In base al colore e consistenza della polpa, possiamo distinguere due categorie di ciliegie italiane:

  1. le tenerine, piccole, dal colore chiaro e dalla polpa tenera
  2. le duracine (o duroni) che, al contrario, sono più grandi e presentano un colore scuro e una polpa croccante.

Tra le più note, troviamo:

  • Ciliegia ferrovia, originaria della Puglia e molto diffusa, dalle dimensioni grandi, colore scure e sapore molto dolce ed intenso;
  • Durone di Vignola, ciliegia emiliana grande, scura e dal gusto molto dolce;
  • Ciliegia di Marostica, dal colore rosso intenso, polpa croccante e sapore molto dolce;
  • Ciliegia Anella, dal colore rosso intenso, polpa soda e sapore medio-dolce.

Ciliegia ferrovia: è una varietà di ciliegia piuttosto diffusa e si distingue per le dimensioni importanti, un colore scuro, la polpa soda e un sapore piuttosto dolce; Durone di Vignola: è una delle varietà di ciliegie più apprezzate e consumate per via del sapore molto dolce, il colore scuro e le dimensioni elevate; Ciliegia di Marostica: si tratta di un prodotto a indicazione geografica tipica. Il frutto si caratterizza per il suo colore rosso, la polpa molto soda e le dimensioni devono avere un calibro minimo di 23 mm;

Mora di Vignola: è una varietà di ciliegie autoctona e piuttosto antica della zona di Vignola (MO). La mora di Vignola si caratterizza per un colore molto scuro, la polpa soda e un sapore molto dolce; Ciliegia Anella: detto anche durone dell’Anella si tratta di un durone dal colore rosso intenso con polpa soda e sapore abbastanza dolce; Mora di Cazzano: detta anche durone di Verona, si tratta di una varietà di ciliegia tipica del veneto. Si distingue per il colore scuro, polpa croccante e sapore dolce.

Ciliegie proprietà : Ricette

Torta di carote e ciliegie

1) Prendi le carote per la ricetta torta di carote e ciliegie, sbucciale e grattugiale. Stendile su di un canovaccio e aiutandoti con la carta da cucina elimina l’acqua in eccesso.

2) Mettile in una ciotola e aggiungi le mandorle, lo zucchero e le 2 farine poi unisci il lievito: amalgama tutti gli ingredienti.

3) Versa il latte a filo alternandolo al rum e a 50 g di burro fuso ma tiepido. Lavora energicamente l’impasto della torta di carote fino a renderlo morbido e omogeneo.

4) Lava e snocciola le ciliegie, poi uniscile al composto.

1) Prendi uno stampo dai bordi bassi del diametro di 24 cm e foderalo con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato, quindi versaci il composto. Livellalo con una spatola e cuocilo in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

2) Lascia raffreddare la torta di carote e ciliegie, cospargila di zucchero a velo e servila accompagnata con un ciuffo di panna montata.

Ciliegie-proprieta
Ciliegie-proprieta

Sbriciolata di ciliegie

  1. Versate la farina setacciata su un piano. Unite quella di mandorle, il burro a tocchetti e poi lo zucchero, l’uovo ed il tuorlo, il sale.
  2. Impastate per qualche istante, fino ad ottenere un composto sbriciolato.
  3. Adesso mescolate le ciliegie in un contenitore con un paio di cucchiai di zucchero di canna e della scorza di limone grattugiata.
  4. Foderate una tortiera di 24 cm con della carta forno. Sul fondo distribuite 2/3 dell’impasto, quindi farcite con cura con le ciliegie prestando attenzione a lasciare libero 1 cm dal bordo.
  5. Distribuite sopra le briciole rimaste cercando di creare uno strato uniforme.
  6. Trasferite la sbriciolata in forno caldo a 180° e fate cuocere per circa 40 minuti, o fino a completa doratura.

Cigliegiamisù con Savoiardi e composta di ciliegie

  1. In una pentola mettete a scaldare due bicchieri di latte, un pizzico di sale e aggiungete i semi della stecca di vaniglia oppure mezza bustina di vanillina in polvere.
  2. 2Rompete le uova e separate i tuorli dagli albumi. Mettete i primi in una terrina con un cucchiaio di farina e due di zucchero, quindi mescolate.
  3. 3Versate il latte caldo nella terrina e mescolate con una frusta. Poi versate il tutto in pentola e cuocete a fuoco lento, continuando a rimestare con il cucchiaio di legno. La crema sarà pronta quando non si sentirà più l’odore della farina. Fatela raffreddare coperta.
  4. In una ciotola mescolate il latte rimasto con un cucchiaio colmo di marmellata di ciliegie. Bagnate i savoiardi da un solo lato e fate uno strato di biscotti nella teglia.
  5. Ricoprite con la crema lo strato di savoiardi appena preparato, poi ricoprite con due o tre cucchiai di marmellata di ciliegie.
  6. Stendete un altro strato di savoiardi bagnati nel latte aromatizzato alla marmellata, ricoprite con la crema e poi ancora con la marmellata.
  7. Sigillate la teglia con la pellicola da cucina e mettete in frigo per almeno dieci ore.

Togliete dal frigo, eliminate la pellicola e capovolgete la teglia sul vassoio da portata.

Strudel di Ciliegie

  1. Per la pasta: setacciate la farnia in una ciotola, aggiungete 60 g di burro leggermente ammorbidito, 200 g zucchero e mescolate con una spatola versando a filo l’acqua calda. Quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi, continuate a impastare con le mani su una spianatoia infarinata. Quando l’impasto è liscio e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e lasciare riposare in frigorifero almeno un’ora.

Per il ripieno: lavate e asciugate le ciliegie, snocciolatele e ponetele in una ciotola coprendole con il succo di limone e 150 g di zucchero. Mescolate e tenete da parte. In un pentolino lasciate sciogliere il burro restante (60 g) a fiamma bassa, avendo cura che non bruci. Aggiungete il pangrattato e mescolate energicamente. Versate il composto ancora caldo sulle ciliegie.

Prelevate la pasta dal frigorifero, stendetela con il mattarello su un canovaccio leggermente infarinato cercando di darle una forma quadrata. Disponete il ripieno di ciliegie nel centro e aiutandovi con il canovaccio, arrotolate l’impasto sigillando i bordi con una spennellata di uovo sbattuto. Con lo stesso uovo spennellate anche la superficie dello strudel, spolverate con un cucchiaio di zucchero mescolato a un pizzico di cannella e infornate a 180 °C per 45 minuti.

Ciliegie-proprieta strudel
Ciliegie-proprieta strudel

Cassatine alle ciliegie

1) In una pentola metti a bollire 1 decilitro di acqua insieme allo zucchero per circa 15 minuti. Intanto amalgama la ricotta con lo sciroppo, le mandorle, il cioccolato, le ciliegie tagliate a metà e la cannella.

2) Fodera uno stampo da plum cake con della pellicola trasparente, poi sistema in esso il rettangolo di pasta piccolo, versa il ripieno e sistema l’altro rettangolo. Lascia riposare in freezer una notte.

3) Il giorno successivo cuoci per 10 minuti le ciliegie insieme allo zucchero e a 2 cucchiai di acqua. 30 minuti prima di gustare la cassatina, sformala, tagliala in 4 parti e sistemala sui piatti di servizio.

4) Decora le cassatine alle ciliegie con le ciliegie tiepide e gustale subito.

Fagottini di Ciliegie e ricotta

  1. Ricavate dalla pasta sfoglia 12 quadrati di circa 10 cm per lato l’uno.
  2. In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero a velo e disponete al centro di ogni quadrato 1 cucchiaio di composto.
  3. Tagliate a rondelle le ciliegie e disponetele a mucchietti sopra la ricotta.
  4. Chiudete a fagottino ogni quadrato portando i quattro lembi esterni verso il centro e premendo con le dita per sigillare. Spennellate ogni fagotto con poco latte, cospargete di zucchero di canna e infornate a 180°C per 15 minuti o fino a quando i fagiolini risulteranno gonfi e dorati. Lasciate raffreddare prima di servire.
Ciliegie-proprieta-strudel-1
Ciliegie-proprieta-strudel-1

 Torta di patate con ciliegie e cioccolato

1) Per preparare la torta di patate con cioccolato e ciliegie inizia a preparare le patate: lavale, cuocile in acqua fredda per circa 30 minuti dall’inizio dell’ebollizione, quindi scolale, pelale e schiacciale attraverso uno schiacciapatate. Trasferiscile  in una ciotola e lasciale raffreddare.

2) Unisci le farine setacciate con il lievito, lo zucchero, un pizzico di sale, le uova leggermente sbattute, l’olio, la scorza di arancia grattugiata, le spezie e i semini contenuti nel baccello di vaniglia e mescola, unisci le gocce di cioccolato e mescola ancora per amalgamare gli ingredienti.

3) Versa l’impasto ottenuto in uno stampo a cerniera di 18 centimetri di diametro rivestito con carta da forno e cuoci la torta in forno preriscaldato a 180° per circa 45-50 minuti fino a che uno stecchino inserito al centro ne esce asciutto.

4) Lascia raffreddare la torta, intanto trita finemente il cioccolato e scioglilo a bagnomaria con la panna e il rum. Fallo leggermente addensare in frigo e spalmalo sulla torta. Prima di servire cospargi la torta con le ciliegie e i pinoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.