rinfresco aziendale
Azienda Catering Events

Rinfresco Aziendale Come organizzare 5 punti chiave

rinfresco aziendale 1
rinfresco aziendale

Rinfresco Aziendale , organizzare un evento aziendale Ã¨ un’operazione che comprende molteplici attività, ognuna delle quali deve essere curata con la massima attenzione per far sì che l’evento abbia successo e raggiunga l’obiettivo per il quale si è deciso di organizzarlo. Se una delle prime scelte da compiere è quella della location, da selezionare naturalmente in base alla tipologia di evento ed al relativo target .

il passo successivo è sicuramente quello relativo al capitolo catering. Cosa offrire agli ospiti? Che tipo di banchetto proporre? Meglio un classico pranzo (o cena) placé oppure un più informale buffet? È opportuno servire bevande alcoliche? Per rispondere a queste e ad altre domande abbiamo deciso di condividere con voi questo articolo, dedicato ai quattro segreti per organizzare al meglio un catering per un evento aziendale.

A prescindere da quale tipologia di evento abbiate deciso di organizzare , rinfresco aziendale (colazione di lavoro in stile americano, business lunch a buffet, coffe break…), la scelta del buffet da proporre è fondamentale. Se un catering per un evento aziendale deve garantire la massima attenzione alla qualità delle materie prime ed alla sapienza con le quali sono impiegate per le preparazioni, è altrettanto importante offrire agli ospiti un menu variegato, in grado di soddisfare i gusti di tutti gli invitati. In caso contrario si rischia infatti di creare scontento nel fatidico momento del buffet.

E cosa c’è di peggio di scontentare gli ospiti di un evento organizzato proprio per “coccolare” clienti, partner o dipendenti? Il catering per un evento aziendale deve offrire un’ampia varietà di pietanze, che comprenda cibi caldi e freddi, piatti di terra e di mare, preparazioni da servire al piatto e angoli dedicati al finger food

rinfresco-aziendale-2
rinfresco aziendale

Rinfresco Aziendale: Stabilire obiettivi, team e budget

Prima di dare il via all’organizzazione di un rinfresco aziendale vera e propria dell’evento, è necessario stabilire gli obiettivi che si intendono perseguire, ricevendo anche i giusti suggerimenti e input dalle diverse figure aziendali coinvolte. Allo stesso modo vanno decisi anche il budget a disposizione, le linee guida da rispettare, le figure del team e quelle esterne (come camerieri e hostess, ad esempio) che dovranno occuparsi dei suoi vari aspetti. Lo step successivo è stilare una check list con tutto ciò che serve: attrezzature, materiali per i partecipanti, catering.

Rinfresco Aziendale Come organizzare 5 punti chiave 1
rinfresco aziendale

Rinfresco Aziendale : Come scegliere la location ideale

Un perfetto rinfresco aziendale, così come altre tipologie di eventi, devono essere pianificati scegliendo la location giusta. Deve infatti essere abbastanza capiente per accogliere il numero di ospiti previsti, oltre che per contenere impianti di vario tipo. Queste però non sono le uniche caratteristiche da soddisfare: fondamentali sono anche l’atmosfera, la facilità con cui si può raggiungere o parcheggiare, la possibilità di sfruttare altri spazi, oltre all’area in cui allestire il buffet aziendale.

Rinfresco Aziendale : particolare da non trascurare: gli arredi

 Nel caso di un buffet aziendale, non devono assolutamente mancare sedie e tavoli, sia per far accomodare gli ospiti che per sistemare cibo e bevande. Inoltre, se all’ingresso è previsto un servizio di accoglienza, è necessario posizionare un desk apposito.

rinfresco-aziendale-
rinfresco aziendale

Rinfresco Aziendale : Un menù per tutte le esigenze

La scelta dei piatti e delle bevande è ovviamente un passaggio fondamentale nell’organizzazione di un buffet aziendale. Eventualiallergie, intolleranze o particolari regimi alimentari (come la dieta vegetariana o vegana) devono essere presi in considerazione, per evitare che possano sorgere degli inconvenienti. Gli ospiti inoltre devono sapere cosa stanno mangiando: gli ingredienti possono essere indicati su un menù oppure su appositi cartelli. Le quantità devono essere studiate sul numero dei partecipanti e, trattandosi di un evento dell’impresa, è consigliabile evitare superalcolici a favore dei soft drink. Si possono realizzare sia un menù che vada dall’antipasto al dolce, che una serie di finger food ricercati, caldi e freddi.

Rinfresco Aziendale : L’importanza dei feedback

Avere dei riscontri e dei feedback sull’evento Ã¨ il modo migliore per capire cosa ha funzionato e su cosa, invece, si può migliorare. La fase del “post evento” non deve infatti essere essere trascurata. Richiedere delle opinioni sulla riuscita del buffet aziendale serve per decretarne il successo. Oltre che per poter organizzare un nuovo meeting, una conferenza o una riunione evitando eventuali errori commessi in precedenza.

Leggi anche: Come affidarsi ad Organizzazione Eventi in 5 punti

Rinfresco Aziendale Come organizzare 5 punti chiave 2

Organizzazione Eventi ? Un buon catering non determina il successo o l’insuccesso di un evento ma sicuramente incide sull’opinione generale dell’iniziativa.
Scegliere il catering significa essenzialmente esaminare bene due cose: la tipologia dei menù offerti e la qualità (velocità ed efficienza) del servizio.
Premettiamo, però, una cosa: se il secondo punto dipende interamente dal catering, nel primo influisce un’attenta analisi da parte di chi organizza l’evento.
È naturale che si debba conoscere e prevenire tutte le possibili esigenze alimentari degli invitati, per poter scegliere il catering adatto.

cucina-terapeutica-
cucina terapeutica

La Cucina Terapeutica Cucinare può essere terapeutico

Cucina Terapeutica, è una delle attività che combinano arte, tecnica e conoscenza. Si tratta di un ambito in cui entrano in gioco la cultura e la passione. Ci nutriamo del paesaggio che ci circonda, ci basiamo sulle tradizioni e sulle conoscenze acquisiste e lo facciamo anche in funzione del rapporto con gli altri.

FoodTeamBuilding (6)
Food Team Building

Cooking show & Team Building

Tipicamente ospite dello show cooking, spesso uno chef , prepara uno o più piatti , dando al pubblico la visualizzazione attraverso l’ispirazione del cibo, la preparazione, e le fasi di cottura. Tali eventi presentano spesso una componente formativa da Team Building Isola Estremo Oriente A scelta 5 dei seguenti piatti:  Nigirizushi (Sushi con pesce e vegetariano) – Giappone Sashimi (filetti di pesce crudo) – Giappone Kobana maki (rotolini di alga nori di omelette) – Giappone…

Team Building
Team Building

TEAM BUILDING

COOKING TEAM BUILDING Il Team Building Gastronomico è la ricetta vincente per consolidare un gruppo sotto i seguenti aspetti: 1 – È un incentivo a stimolare e sviluppare la creatività, conoscendo meglio le persone del gruppo, imparando ad apprezzarle e sentirsi con loro parte di un team. 2 – Attivando un lavoro di squadra attraverso la metafora dell’arte culinaria per poi arrivare a performare come il più consolidato dei team sportivi. 3  – Aumentando la…

esperienze sensoriali
esperienze sensoriali

Non semplici pasti, ma una esperienza gourmet coinvolgente

Da qui nascono diversi format: dall’esperienza culinaria multisensoriale ai ristoranti pop-up permanenti (spazi permanenti che consentono la rotazione di brand e/o chef) o ancora cene narrative. E poi ristoranti a tema cartoon o serie TV , Healthy. Stupirsi, divertirsi, creare momenti da ricordare.

Christmas Time anche in azienda è tempo di regali
Christmas Time anche in azienda è tempo di regali

Christmas Time: anche in azienda è tempo di regali

La canzone che magari ognuno di noi, nel suo piccolo, ha ascoltato anche in ufficio tra un sorso di caffè e un click al computer. Perchè lo spirito natalizio colpisce tutti, volenti e non, soprattutto le aziende che, come da tradizione, organizzano party. Cene di gala, pranzi, o anche un semplice ma caloroso incontro per scambiarsi gli auguri con spumante e panettone.

christmas dinner
Christmas dinner aziendale

Lascia il tuo commento