corner degustazione whisky
Anniversari Aperitivi&Cocktails Azienda Catering Cibo Compleanni Events Percorsi Di Gusto

Degustazione whisky  esperienza multisensoriale in 3 punti

Corner degustazione whisky

è un’esperienza multisensoriale, fatta di olfatto e di gusto. Un prodotto di distilleria così buono come il whisky ha, infatti, innumerevoli sfumature al suo interno che solo una degustazione lenta e consapevole può far apprezzare fino in fondo.

degustazione whisky esperienza
degustazione whisky esperienza Come degustare il Whisky

Guarda la nostra proposta Open bar corner Whisky & chocolat

Il corner degustazione whisky diventa tendenza

Sono sempre più le persone che apprezzano e ricercano le tipologie più pregiate di distillati e se c’è un prodotto che dà certezze in termini di qualità e certificazioni è proprio il whisky.

degustazione-whisky-tendenza-2024
degustazione-whisky-tendenza-2024Trucchi e strategie per degustare il whisky

Oggi l’esclusività delle edizioni limitate non è solo un lusso, ma una moda che caratterizza ogni life style. Per questo, etichette storiche di distillati pregiati hanno intrapreso una serie di collaborazioni con il fashion system.

Le collaborazioni con le celebrità negli ultimi anni hanno conosciuto un vero e proprio boom, con l’ingresso nel gioco degli spiriti di grandi nomi come Kendall Jenner, Dwayne ‘The Rock’ Johnson, Ryan Reynolds, Bob Dylan e Bruno Mars, solo per citarne alcuni.

Le nuove collezioni di abbigliamento con marchi di whisky e la nuova moda che attira un gran numero di giovani consumatori a conoscere di più sul argomento spingendoli ad effettuare una esperienza di degustazione whisky per approfondire il proprio bagaglio culturale sul argomento.

Testo di tendenza Whisky

I giovani stanno diventando intenditori di whisky

degustazione-whisky-giovani
degustazione-whisky-giovaniOpen bar corner Whisky & chocolato

E sì! E non parliamo di bere per lo “sballo” in quanto il costo medio di una buona bottiglia è ben più elevato rispetto a quello di una bottiglia di vino e che in questo caso non si tratta di bottiglie ricercate per la miscelazione, ma per il consumo del whisky in tutta la sua purezza, forme e provenienze. Questa degustazione whisky viene effettuata nella stragrande maggioranza dei casi a casa propria, di amici o in eventi importanti come dichiarato dai giovani negli ultimi sondaggi del 2024

L’industria del whisky ha saturato il mercato, con il sostegno di celebrità e star di Hollywood

Mentre la tradizionale base di fan del whisky invecchia e i consumatori più giovani diventano sempre più curiosi nel conoscere tutte le sfumature di questo prestigioso prodotto.  Portando la fascia di età dai 25 ai 34 anni ad essere la più elevata di consumo di Whisky, una fetta di consumatori potenzialmente consolidabile per gli anni a venire disposti a spendere per un prodotto di qualità

I ristoranti, locali, pub, bar ricercano una nuova figura “Sommelier del whisky “

degustazione-whisky-sommelier
degustazione-whisky-sommelier

Ogni bottiglia di whisky contiene una storia e deve essere proposto a regola d’arte: non si può servire un single malt nel bicchiere con ghiaccio, ma bisogna fare lo sforzo di “comunicare” il prodotto e consigliarne la corretta degustazione»

Saper trasmettere al cliente tutto il vissuto e lo spessore culturale del whisky consigliandone anche un buon abbinamento non è alla portata di tutti. Occorre conoscere specialità, gusti ed essere in grado di effettuare un’analisi del whisky attraverso una varietà di sensi (visiva, olfattiva e gustativa)

A fronte di questo nuovo bisogno, eventi e corsi di degustazione whisky, si sono sensibilmente intensificati creando una comunità che oggi supera i venticinque mila iscritti, da nord a sud Italia

Whisky, oggetto di collezionismo ed investimento

degustazione-whisky-collezionismo-
degustazione-whisky-collezionismo-

Il mondo degli spirits ha sempre suscitato un fascino particolare nell’immaginario collettivo, tant’è che le bottiglie più rare di distillati sono ormai comunemente ritenute un bene di lusso.

Negli ultimi anni il settore delle aste di liquori e distillati ha dimostrato una forte dinamicità ed un crescente interesse da parte di un pubblico sempre maggiore, sia di collezionisti, che di appassionati in genere.  

Il record nazionale per la vendita di una bottiglia di whisky nelle aste dedicate e quella di Macallan Red Collection 60 Years Old per la stupefacente cifra di € 107.000.

Ti invito a guardare questa collezione di lusso

degustazione-whisky-aste-whisky-1
degustazione-whisky-aste-whisky-1

Mettersi in cerca di una bottiglia di whisky di valore e approfittare delle aste online è senza dubbio divertente, ma non solo: in alcuni casi si può rivelare anche un investimento molto vantaggioso.

Come si può immaginare con il passare del tempo, le edizioni speciali e limitate diventano più rare e un whisky del passato risulta tendenzialmente sempre più prezioso. E non ci si deve preoccupare del trascorrere del tempo, dato che il whisky può essere conservato molto facilmente e si può mettere praticamente ovunque.

Gli investimenti sono più semplici se si colleziona qualcosa che ci piace, ovviamente prima di cominciare una collezione è indispensabile avere una conoscenza per quanto possibile completa e approfondita sia del prodotto che del mercato del whisky in generale. Ciò permette, fra l’altro, di verificare quali sono le edizioni o i marchi con la richiesta maggiore, cosi da scegliere come e dove si può investire, considerando che il valore del whisky sale in media del 10% ogni anno

Valutazione e vendita bottiglie whisky rare

WHISKY E CIBO ( i 5 migliori abbinamenti )

degustazione-whisky-abbianamenti
degustazione-whisky-abbianamenti

Whisky e formaggio

Se pensavate che il formaggio e il vino fossero l’abbinamento migliore in assoluto, dovrete aspettare ancora un po’. L’abbinamento e degustazione whisky e formaggio vi affascinerà al massimo e porterà il vostro spirito in un’altra dimensione.

Per gli amanti del whisky e del formaggio, non c’è combinazione migliore di un Ardbeg con un formaggio erborinato, di un Bushmills con un formaggio di capra o addirittura di un Woodford Reserve con un Gruyere cremoso.

degustazione-whisky-abbinamento-whisky-e-formaggio
degustazione-whisky-abbinamento-whisky-e-formaggio

Whisky e cioccolato

Inizialmente la maggior parte delle persone pensava che il whisky non potesse essere abbinato al cioccolato finche gli illustri maître chocolatier hanno dimostrato come questo tipo di matrimonio possa essere particolar mente buono

Partendo dai sentori più delicati è possibile puntare su whisky dai sentori vanigliati con questi distillati si abbinano benissimo delle tavolette di cioccolato al latte oppure fondente con l’aggiunta di caramello o nocciole pralinate.

Una pregiata bottiglia di whisky delle isole scozzesi, invece, richiama subito alla mente l’intenso profumo di torba e affumicatura, che può essere valorizzata dall’accostamento con cioccolato extra-fondente, eventualmente impreziosita dalla presenza di peperoncino, fave di cacao, fiocchi di sale o cannella.

Degustazione whisky  esperienza multisensoriale in 3 punti 1

Whisky e Frutta secca

La regola generale è la seguente:

Lo scotch forte va con la frutta secca più dolce come le mandorle, le macadamie e le noci di cocco

Lo scotch più dolce va con la frutta secca amara, come le noci la cola o le mandorle amare

Lo scotch affumicato va con la frutta secca pesantemente tostata come alcune arachidi, anacardi e noci

Se segui queste linee di degustazione whisky e l’abbinamento di scotch e cibo, sarai ricompensato con dei sapori fantastici.

degustazione-whisky-e-frutta-secca-
degustazione-whisky-e-frutta-secca-

Whisky e Pesce/ Frutti di mare

Ogni pescato merita un’attenzione speciale quando si considera la degustazione whisky con l’abbinamento di salmone affumicato che e uno dei pesci che si presta meglio all’ abbinamento, donando una esperienza sensoriale unica

Molti produttori di scotch giurano che le ostriche sono tra i migliori abbinamenti di scotch e cibo, specialmente le opzioni affumicate, salate e piccanti che completano le ostriche minerali.

Altri frutti di mare che vanno bene con lo scotch torbato e affumicato, sono: capesante e granchio, e se sei un amante del sushi, prova qualsiasi scotch non maturato.

degustazione-whisky-pesce-e-frutti-di-mare-
degustazione-whisky-pesce-e-frutti-di-mare-

Whisky e salumi

Un bel tagliere di salumi è sicuramente un antipasto strepitoso, con la degustazione whisky.

L’unica accortezza è quella di aprire la bottiglia del distillato almeno mezz’ora prima in modo da consentire al liquido di sprigionare tutti i sapori.

Il design del bicchiere, permette di completare l’esperienza del gusto, sarà indispensabile un balloon che consente all’olfatto di essere il primo senso che avverte la bontà del distillato e il profumo forte dei salumi.

degustazione-whisky-e-salumi-
degustazione-whisky-e-salumi-

Corner Whisky e i suoi migliori abbinamenti per eventi matrimoni, compleanni o direttamente nelle comodità di casa tua.

20 thoughts on “Degustazione whisky  esperienza multisensoriale in 3 punti”

  1. Molto accattivante la parte degli abbinamenti: ostriche e whisky, cioccolato fondente, formaggi. E whisky pregiati. Le immagini sono più attraenti delle parole. Complimenti per l’idea di offrire molte versatilità per un super alcolico associato poco alla convivialita’.

  2. Ciaooo bellissima iniziativa con voi abbiamo fatto il 18 ttesimo di nostro figlio più che soddisfatti vi consiglierei e sceglierei altre mille volte

  3. La raffinata e accurata descrizione delle caratteristiche del whisky invoglia alla degustazione. Gli abbinamenti con formaggio e con pesce sono molto invitanti, ma non di meno l’abbinamento con cioccolato fondente caramellato o nocciole pralinate! Da provare magari per un evento particolare per renderlo speciale davvero!

  4. Finalmente una bellissima iniziativa diversa dal solito complimenti proverò presto! Siete sempre grandi e all’avanguardia complimenti!

  5. Ottima idea l’abbinamento whisky /salumi, non l’ho mai provato, ma mi intriga molto!
    Credo sarà strepitoso come tutte le leccornie del catering di Marco!

  6. Beh che dire? Un’iniziativa lodevole! La conoscenza e il sapere sono i migliori presupposti per approcciarsi a qualsiasi cosa di nuovo con l’atteggiamento corretto.
    Conoscere le tradizioni e la storia della nascita di un whisky come di un vino o di un piatto credo che valorizzino gli stessi ma credo anche che aiutino a degustare avendo coscienza di ciò che c’è dietro alla nascita, tradizioni, cultura, passione, rendendo i nostri sensi, olfatto, gusto, e percezioni sicuramente più consapevoli e sensibili… più conoscenza meno superficialità.
    Aggiungo Un’ultimissima cosa… degustare significa anche prendersi del tempo, non avere fretta per assaporare gli istanti e aprirsi al sentire, e direi che nella società frenetica in cui viviamo oggi con tutto sincronizzato per ottimizzare i tempi è proprio un messaggio più che positivo da mandare!.
    Una grande iniziativa , complimenti Marco.
    Quando si fa della propria passione la propria professione!

  7. Bene che si approfondiscano nuove interpretazioni del bere. Bere proposto attraverso la creatività, oltre che professionalità. Quindi bere come espressione di godimento di un prodotto, tanto più abbinato al cibo, non fine a se stesso, ma volto al benessere complessivo.

  8. Finalmente un idea intelligente e innovativa, una svolta pisitiva alla parola “alcol”, una parola che ultimamente spaventa se si pensa ai giovani.
    Alcol può diventare nuova esperienza verso la conoscenza vera e appropriata del prodotto ,e perché no ,un futuro lavoro imprenditoriale.
    Bravo Marco, professionale come sempre.

  9. La loro cucina è spettacolare, ogni piatto è un arte ed ogni boccone una poesia ….
    Vi consiglio vivamente ad ogni Vostra ricorrenza affidarVi a loro

    1. Un’innovativa proposta culinaria che unisce sapientemente whisky di alta qualità con deliziosi piatti preparati da uno chef incredibilmente talentuoso e appassionato. Bravo Marco !

    1. Molto interessante un esperienza da provare. Non sono una bevitrice e non avrei mai pensato di poter bere wishy accompagnando lo a del cibo. Rimango sempre affascinata dalle novità e dalle proposte di Marco e del suo catering. Lui è un professionista nel suo campo la sua cucina è spettacolare e ogni volta lascia tutti senza fiato per la qua lira e la bontà. Mi piacerebbe provare questa particolare esperienza fuori dal comune e innovativa a mio dire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *